Servizio idrico : Il Cga rinvia la decisione Prosegue battaglia sindaci

pubblicato su agrigentonotizie.it il 11 Mar | 20:18

Il sindaco di Palma di Montechiaro Rosario Gallo Il Cga ha rinviato all’udienza di merito che sarà fissata a data da destinarsi, la decisione sulla sospensione dell’affidamento del servizio idrico integrato a Girgenti Acque. I sindaci che avevano presentato ricorso hanno rinunziato a discutere la richiesta, ritenendo che la vicenda non poteva essere trattata in maniera interlocutoria, presentando ulteriore documentazione.


Il Cga ha rinviato all’udienza di merito che sarà fissata a data da destinarsi, la decisione sulla sospensione dell’affidamento del servizio idrico integrato a Girgenti Acque. I sindaci che avevano presentato ricorso hanno rinunziato a discutere la richiesta, ritenendo che la vicenda non poteva essere trattata in maniera interlocutoria, presentando ulteriore documentazione. Alla luce di ciò, Girgenti Acque può continuare a svolgere il servizio di distribuzione idrica nei comuni della provincia di Agrigento.

"Non si tratta di una rinuncia – ha detto il deputato regionale e sindaco di Bivona Giovanni Panepinto – vogliamo che si entri nel merito chiedendo un giudizio che revochi l’affidamento ai privati". Panepinto ha inoltre ricordato che prosegue l’iter del disegno di legge di iniziativa popolare in merito alla gestione delle risorse idriche, che a breve verrà presentato al presidente dell’Assemblea regionale siciliana.

"La vicenda resta aperta – ha commentato il sindaco di Palma Rosario Gallo – la nostra battaglia continua senza tentennamenti". Una delegazione di amministrattori agrigentini ha intanto consegnato al presidente della Regione ed al presidente dell'Agenzia regionale per i rifiuti e le acque, una nota con la quale sono state trasmesse le deliberazioni dei consigli comunali contro la privatizzazione.
di Giuseppe Recca

Posta un commento