Consiglio Comunale del 7 ottobre - cronaca

iniziata alle ore 17 e qualche minuto, la seduta del Consiglio Comunale di avvia ad affrontare con serenità i pochi, ma delicati punti all'odg.

tra i consiglieri sono assenti : il presidente Scifo Carmelo e il consigliere Cacciatore Giacomo.
tra le file dell'amministrazione mancano tutti tranne il nuovo vice sindaco Gaetano Torre.

il vicepresidente vicario inizia la seduta invitando ad un momento di riflessione e di solidarietà per i "Caduti di Kabul2 e le "Vittime dell'Alluvione del messinese".

subito dopo, nominati gli scrutatori, il Costanza presenta ai Consiglieri il neo vicesindaco. si passa all'approvazione dei verbali della seduta del 15 aprile 2009. verbali di deliberazioni consiliari fatte circa sei mesi prima. alcuni verbali vengono ritirati per integrazioni non possibili in quel momento da parte di alcuni consileri presenti , me compreso.

alcuni di questi verbali richiamano l'attenzione su alcune situazioni molto delicate e discusse in consiglio per volere dei consiglieri di minoranza. in particolare gli argomenti sono: 1) la strada di accesso e di uscita nel quartiere delle cooperative ed alloggi popolari. 2) la messa in sicurezza e recupero dell'ARCU.

durante i vari interventi cominciano a comparire alcuni assessori e alla fine arriva anche il Sindaco.

saranno stati i numerosi interrogativi posti al ragioniere sulla delibera inerente il Bilancio, sarà che la formula è sempre la stessa, ma il clima comincia riscaldarsi.

dopo alcune risposte da parte del ragioniere sulla variazioni delle poste di bilancio: più soldi all'indennità del Sindaco e d amministratori, più soldi per la bolletta Enel e varie, il Sindaco chiede la parola e vuole dare alcune risposte di carattere politico alle tante domande che ha posto sempe e solamene la "Minoranza!!!!"

nella cronostoria di quanto è successo devo rinviarvi al verbale del consiglio in quanto per motivi personali sono dovuto andare via dal Consiglio.

comunque è vero la strada di accesso e la "pensata" neo strada in direzione della provinciale è stato l'argomento che accesso i toni e rimarcato le posizione dei due fronti.

personalmente prima di andare mi sono lamentato che non avevo ricevuto una lettera che le famiglie che abitano nel quartiere delle coop e degli alloggi popolari avevano inviato al Sindaco in data 23 settembre indirizzandola anche ai consiglieri di minoranza. (vedi lettera cliccando nella foto in basso)

oggi ho ricevuto questa lettera e leggendola mi sono reso conto che queste famiglie avevano già rappresentato l'anno precedente l'esigenza che il comune mettesse mano alla manitenione straordinaria della strada esistente.

l'amministrazione, sentito il Sindaco dopo il Consiglio, che l'intervento per la strada ci sarà. attendono un finanziamento di cui si avrà notizia entro i primi di dicembre. dopo di che si procederà celermente ad intervenire con fondi comunali se il finanziamento non ci sarà.

Gentile Sindaco come non crederti!!! Parola di Sindaco è Parola di Sindaco. Ma permettici una solo domanda: a dicembre quali somme avai a disposizione visto che in bilancio non ci sono somme per strade interne?

a presto...

Posta un commento