GIOVANI E POLITICA a Santa Elisabetta








nuovi amici ci scrivono dalla vicino Santa Elisabetta.


Ci invitano domani sera domenica 24 maggio a S.Elisabetta perchè si terrà una serata dedicata ai giovani . si esibirà alle ore 20:30 il gruppo locale "the echoes" e poi ci saraà la "Gai bennici band".


se avete da impegnare una simpatica serata andateci.

Noi facciamo della musica libera, dura, che picchi forte sull'Anima in modo da aprirla. (Jimi Hendrix)

Qualsiasi uomo si sia mai accostato alla Musica, per semplice piacere, per passione o per follia, non è più riuscito a staccarsi dall’influsso positivo che quest’arte esercita sul nostro corpo e sul nostro spirito. La sua completezza riesce a far godere tutti i sensi di cui la natura o Dio ci ha fatto dono. La Musica è arte visiva, quando il suo ritmo scava nei nostri ricordi alla ricerca dei paesaggi più belli; la Musica passa sotto la nostra pelle trasformando il chitarrista in scultore e il pianista in pittore allorché il primo, accarezzando le corde modellerà il volto della melodia e il secondo con le sue mani sottili dipingerà il vento; La Musica è odori e sapori: l’odore del legno di una “kamale ngoni” arpeggiata in un prato, il sapore della libertà tra le labbra di un cantante.La Musica è l’unica forma di globalizzazione ammissibile in un mondo che cerca sempre di più di omologare insieme ai prodotti anche i valori, relegando questi ultimi ad un ruolo sempre più secondario rispetto al benessere materiale. La musica si è rivelata un collante transatlantico, in grado di tessere relazioni pacifiche ben più forte delle organizzazioni internazionali. Ha tenuto accesa la fiamma della solidarietà tra popoli, tramandando la forza e la passione di tutte le genti.La Musica viaggiando libera raccoglie nuovi suoni portando con sé un colore, un sapore, un’immagine, e un’origine, una cultura,un sentimento… come tante piccole pietre preziose, frammenti di un mosaico chiamato Umanità.Ai nostri sensi e alla nostra Anima è dedicata la serata di DOMENICA 24 MAGGIO in P. zza Giovanni XXIII, dove si esibiranno la band locale “The Echoes” e “Gai Bennici Band”.La manifestazione è stata organizzata dai consiglieri della “LISTA EMILIO MILITELLO”per offrire al paese, una serata musicale degna della nostra migliore gioventù. Domenica, la musica sarà per noi e per voi, un importante momento di aggregazione, un angolo di libertà dove lasciare fluttuare energia positive.GAI BENNICI BANDLa portata semantica del suo nome non ha ancora raggiunto la sua portata artistica, ma Gai Bennici è ormai ben conosciuto dal pubblico più critico e appassionato del vero blues. Una carriera di fama quasi ventennale, il suo curriculm suscita curiosità e invidia se solo si provasse a immaginarlo sullo stesso palco delle più grandi stelle del blues mondiale: “Sherman Robertson”, “Chico Banks”, “The Holmes Brothers”, “Roy Roberts”, “Churly Musselwithe”, “Eddie Floyd” e, last but not least , la legendaria “Blues Brothers Band”.Affiancato da altri due importanti musicisti della scena agrigentina, Angelo Spataro e Domenico Cacciatore, Gai Bennici Band si presenta come un trio perfettamente sincronizzato e votato per offrire al pubblico un grande spettacolo.I due componenti della band non sfigurano accanto al nome del maestro:Angelo Spataro, tra i fondatori dei famosissimi Tinturia, può andar fiero di una carriera ricca di collaborazioni importanti fra cui, il noto Francesco Buzzurro, Roy Paci, Gegè Telesforo, Ambra Angiolini, Francesco Baccini, Mare Nostrum, Charamyra, Orazio Maugeri, Rodolfo Laganà, Alessandro Haber, Ficarra e Picone, Francesco Marchetti, Claudio Trippa, Valeria Rossi, Esha Tizafy. Oltre all'attività da palco, dal 2000 tiene lezioni di avviamento e perfezionamento della batteria, e dal 2004 è insegnante nelle scuole di musica Yamaha.Anche Domenico Cacciatore ha subito sfoderato una maestria che gli ha concesso una rapida ascesa nella scena musicale del soul internazionale. Nel 2005 ha vinto il 3° Concorso "Euro Bass Day" per giovani bassisti europei,mentren nel 2006 gli è stato conferito il Premio Internazionale "Pigna d'Argento" per l'Arte musicale.Tra le sue collaborazioni più importanti troviamo quelle legate ai Tinturia, Gigi Cifarelli, Orazio Maugeri, Mauro Schiavone, Francesco Buzzurro, Giuseppe Milici, Gianni Cavallaro, Diego Spitaleri, Anna Bonomolo, Sebastiano Alioto, Giovanni Buzzurro, Daniele Guastella, Riccardo Piparo, ecc.I tre musicisti, come tre viaggiatori che si addentrano in un mondo onirico, sventrano i loro strumenti liberando al pubblico la paradisiaca essenza della Musica.Concludo citando colui che fatto delle parole la sua arte, il grande poeta Heinrich Heine, che ha saputo capire che “Dove le parole finiscono, inizia la musica”Vi aspettiamo domenica 24 Maggio in P.zza Giovanni XXIII per assistere alle performance dei “The Echoes”che si esibiranno alle 20.30. Alle 21.30 prenderà la parola il candidato a Sindaco Emilio Militello e alle 22.00 ancora musica con la “Gai Bennici Band”!
Posta un commento