un problema quasi risolto!

 ricorderete che nei giorni scorsi i consiglieri di opposizione hano presentato una richiesta documentale sul cantiere che si è aperto per la costruzione di nuovi alloggi popolari a Joppolo.

a seguito di uno sbarramento con cancello metallico della strada di accesso verso gli alloggi popolari già realizzati ed abitati i consiglieri di opposizione hanno voluto verificare alcune informazione che ancora comunque non sono stati frniti dagli uffici competente. e questo e perchè suonava molto strano che i residenti dei nuovi aloggi fossero stati puniti e rinchiusi senza alcuna possibilità di uscire dalle proprie abitazioni in sicurezza e con le proprie automobili. l'area cantiere della ditta peraltro appariva piuttosto sproporzionata. gli stessi preso atto di una richiesta formulata dai residenti interessati di ripristino della strada di accesso all'uso previsto hanno seguito l'evoluzione di eventuali azioni amministrative da parte dell'ufficio tecnico e del comando dei vigili urbani informato comunque dei fatti richiamati.

dopo un pò di tempo i risultati sono venuti fuori. la strada è stata riaperta e con una scelta tecnica molto oculata il Comune ha accontetato tutti. l'area cantiere c'è ancora, ma adesso la strada di accesso c'è ancora per i residenti dei nuovi alloggi.

c'era bisogno di tutto questo per capire la soluzione migliore per avviare serenamente i lavori?
purtroppo oggi a joppolo sì!












Posta un commento