Nel ricordo di ....

Alle 17.58 del 23 maggio del 1992, l'autostrada Palermo-Mazara del Vallo, all'altezza di Capaci, saltava in aria per mano mafiosa. L'esplosione uccise Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo, e i tre agenti di scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani. Palermo ricorda il giudice con 2.500 "ambasciatori della legalità": studenti provenienti da tutta Italia. Il presidente Napolitano promette "il massimo sostegno alle indagini tuttora in corso".
Posta un commento