Marco Pazzarello

che la politica sia un fenomeno sociale in forte e continuo dinamismo non c'è mai stato alcun dubbio.
Ma di certo nessuno si immaginava le tante sorprese di ogni giorno.
in particolare nel Comune di Agrigento, dopo breve tempo dalle amministrative, eccoci un Sindaco che vuole andare col Popolo delle Libertà ma la maggior parte di chi è presente nella sua Giunta e alcuni dei suoi consiglieri comunali non vuole assolutamente.
Ha pensato di agire bene andando a parlare col Presidente Berlusconi offrendogli su un bel piatto la città di Agrigento dove collocare nuovamente, senza fatica, la bandiera della Libertà. ha pensato bene, ma probabilmente ha sbagliato i modi e i tempi.
magari prima della campagna elettorale, magari due mesi fa questa interlocuzione avrebbe sortito effetti diversi. Forse una manifesta volontà a tutta la cittadinaza che votando lui ha pensato proprio di cambiare le logiche della solita politica avrebbe attenuato le esasperazioni che ci sono state a tal punto che il giovane Zambuto a pensato bene di spegnere AZZERANDO tutta la sua giunta.
Ah Marco Marco. se non ti conoscessimo ti chiameremmo Pazzello!

a presto enzo
Posta un commento