Il Luogotenente Sacco in pensione

leggo e pubblico da dirittodicronaca.it  Mercoledì 04 Gennaio 2012 20:24 - di Roberto Galasso  

LUZZI - Si congeda dall’Arma dei Carabinieri il Luogotenente Rosario Sacco. Da oggi, infatti, il comandante della locale stazione della Benemerita va in pensione dopo oltre quaranta anni di onorato servizio allo Stato e ai cittadini. 

Originario di Joppolo Giancaxio, piccolo centro della provincia di Agrigento, è entrato giovanissimo nell’Arma. La sua lunga carriera l’ha visto in giro in diversi centri del meridione. Tra questi Brancaleone, Giffone, Bianco e Bovalino. Si è particolarmente distinto,infatti, nella lotta alla criminalità organizzata,  in periodi molto difficili per molte realtà del reggino. 

Il Luogotenente Sacco, allora giovanissimo brigadiere, arrivò nella cittadina luzzese il primo settembre del 1989 per assumere il comando della locale stazione che ha, appunto, mantenuto fino ad ieri. Sin da subito si rivelò positiva l’opera intrapresa dal sottufficiale con servizi di prevenzione e repressione dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti, controllo del territorio. 

Nel 1993 arrivò la promozione al grado di maresciallo e due anni dopo, nel 1995, a quello di maresciallo maggiore.  L’ultima promozione ottenuta è stata quella di Luogotenente.  Tante le operazioni che l’hanno visto protagonista nelle diverse comunità durante la sua quarantennale attività e nei vari compiti d’intervento nel campo del sociale e delle calamità naturali. 

Al Luogotenente Sacco che nei suoi ventidue anni di permanenza a Luzzi, dove continuerà a vivere,  si è sempre fatto apprezzare per il costante e incisivo lavoro, gli auguri di una meritata pensione anche dallo staff di Diritto di Cronaca.... e anche dai tuoi concittadini joppolesi...


Posta un commento