ancora su raptus, comunicato stampa


Joppolo – Fuga dei consiglieri di ex Maggioranza. Consiglio comunale con i soli consiglieri d’Opposizione

15 FEBBRAIO 2012 NO COMMENT
Joppolo – Fuga dei consiglieri di ex Maggioranza. Consiglio comunale con i soli consiglieri d’Opposizione
Continua ad oltranza la seduta del Consiglio Comunale di Joppolo Giancaxio. Infatti, dopo la sorprendente fuga dei consiglieri di ex Maggioranza nella seduta del 1 febbraio, l’Opposizione ha ritenuto necessario aggiornare i lavori del consesso civico per trattare tutti i punti inseriti all’ordine del giorno. E così nello scorso giovedì 9 febbraio e oggi pomeriggio, 15 febbraio, si riunisce il Consiglio Comunale senza la presenza dei consiglieri del’ex maggioranza perché non vogliono discutere i punti proposti dall’Opposizione.
La loro assenza ai lavori consiliari rappresenta un fatto gravissimo che non passa inosservato sia sotto il profilo politico sia sotto quello istituzionale. Ma è inutile commentare la caduta di stile di questi consiglieri che, nonostante ieri, avessero deciso di dimettersi, oggi preferiscono mantenere formalmente la poltrona, ma scappano dalle proprie responsabilità istituzionali non presenziando i lavori del Consiglio Comunale.
Peccato, tra gli argomenti in discussione erano presenti: 1) la mancata stabilizzazione dei lavoratori contrattisti da vent’anni precari al Comune. 2) la legittimità e l’opportunità dei numerosi incarichi di consulenza e di tecnici-funzionari in un momento di profonda crisi economica. 3) la grave situazione debitoria in cui versa il Comune nei confronti della Cooperativa Sociale Delfino di Raffadali che gestisce la comunità dei minori presente a Joppolo.
Dinanzi a questa triste situazione politica joppolese, l’Opposizione si chiede che cosa sta succedendo a questi consiglieri dell’ex maggioranza che non riescono ad accorgersi, nell’espletamento del proprio ruolo istituzionale, che il ragioniere del Comune è stato incaricato senza NULLA OSTA dal Sindaco di Siculiana e in palese violazione della normativa vigente in materia utilizzazione del personale di ruolo di altre Amministrazione. Non si accorgono, poi, che il Comune non paga le dovute spettanze alla cooperativa Delfino nonostante i trasferimenti Regionali e le somme previste nel bilancio comunale per l’anno 2010 e il 2011. Perché non hanno interesse ad esercitare il loro potere di controllo amministrativo?
firmato Gruppo di Opposizione